giovedì 23 aprile 2020

Torta salata "a modo mio"

Le torte salate, si sa, sono buonissime, sfiziose sia come piatto unico che per un pranzo fuori e sopratutto, spesso, servono da "svuotafrigo" quando non si sa cosa fare.
Questa è nata così, ma devo dire che alla fine era molto buona.


INGREDIENTI:

1 pasta sfoglia rotonda già pronta

3 patate

50 grammi di provola affumicata

4/5 zucchine chiare

200 grammi pancetta a dadini

200 grammi di mascarpone

30 grammi di parmigiano grattugiato

1 Uovo

Sale, pepe, Olio, prezzemolo, pangrattato Q.B.


PREPARAZIONE:


Tagliate gli zucchini a tocchetti sottili e metteteli in padella con poco olio, sale, pepe, prezzemolo e poca acqua. Mettete anche la pancetta (la mia era affumicata).
Fateli cuocere a fuoco vivo, girandoli e aggiungendo acqua se occorre, attenti a non farli bruciare.
Lasciateli intiepidire, poi trasferite tutto in una ciotola aggiungendo il mascarpone, il parmigiano grattato e l'uovo. Mescolate per amalgamare il tutto.
Nella vostra tortiera ponete la pasta sfoglia, ovviamente con la sua carta forno, bucherellatela e ricopritela con le patate e con la provola, tagliate a fettine sottili.
Ricoprite il tutto con il composto di zucchini, livellate e cospargete di parmigiano e pangrattato.
Cuocete in forno a 180° per 25 minuti, sul finale potere accendere il grill superiore per ottenere una bella crosticina croccante.
Buon appetito!




















martedì 21 aprile 2020

RISOTTO RADICCHIO ROSSO E SPECK


         
Il risotto che vi propongo oggi non è tipico della mia regione, la Toscana, infatti il protagonista principale dellaricetta, il radicchio rosso, è il principe del trevigiano.
Ciononostante, tra le mie tradizioni di famiglia, non mancava questo prima piatto classico, che renderemo un po’ più “toscano” cuocendolo in un buon vino rosso tipico delle nostre zone.

SCHEDA RICETTA

Dosi:                                4 Persone.
Costo:                              Medio
Difficoltà:                        Bassa
Tempo:                            40 minuti compresa la cottura
Forno:                              NO
Tempo di cottura:            30 MINUTI
Piatto vegetariano:          NO
Piatto vegano:                  NO
Gluten free:                     SI
Abbinamento cibo vino: Bolgheri rosso Michele Satta

INGREDIENTI

·        320  grammi di riso Carnaroli
·        200 grammi di radicchio rosso
·        200 grammi di speck a cubetti o listarelle
·        100 grammi di gorgonzola dolce
·        ½ litro brodo vegetale
·        ½  litro vino da tavola per cottura
·        Sale

PREPARAZIONE
Tagliare a listarelle fini il radicchio e metterlo a rosolare in padella con lo speck e poco brodo.
Quando sarà ben rosolato aggiungere il riso e lasciarlo tostare qualche minuto in padella.
Aggiungere il vino e lasciar cuocere il riso, mentre il vino si ritira. Aggiungere poi gradualmente il brodo, fino a che il riso non raggiunge il giusto grado di cottura.
Spegnete il fuoco e aggiungete il gorgonzola, posizionandolo a cucchiaiate in tutta la padella. Lasciatelo fermo e coperto un paio di minuti, poi mescolate per amalgamare bene, aggiungendo eventualmente un mestolo  di brodo caldo, se fosse troppo asciutto.
Assaggiate di sale e servite spolverando ( se di vostro gradimento) con una granella di noci.
















































LE PATATE DEL GRAN CUOCO

         
Le patate sono un alimento molto versatile, economico, che soddisfa tutti i palati,  su cui grandi catene hanno addirittura fondato imperi.
Le patatine fritte, in particolare,  sono un “cult” a cui è difficile trovare qualcuno che possa resistere.
Oggi vi propongo una variante al forno, con qualche sapore in più.

SCHEDA RICETTA

Dosi:                                6  Persone.
Costo:                              Basso
Difficoltà:                        Bassa
Tempo:                            50 minuti compresa la cottura
Forno:                              SI
Tempo di cottura:            40 MINUTI
Piatto vegetariano:          SI
Piatto vegano:                  NO
Gluten free:                     SI
Abbinamento cibo vino: Rosso toscano

INGREDIENTI

·        500 grammi di patate
·        1  tazza di brodo vegetale
·        50 grammi di burro
·        2 tuorli d’uovo
·        3 cucchiai di parmigiano o groviera grattugiato
·        sale
·        pepe
·        prezzemolo (facoltativo)
PREPARAZIONE
Sbucciate le patate, affettatele in rondelle abbastanza sottili e disponetele in una pirofila o sulla placca del forno.
Fate fondere il burro e versatelo sopra le patate.
In una ciotola, sbattete bene i tuorli, versate sempre mescolando il brodo e il formaggio, poi versate il composto ottenuto sulle patate, avendo cura di distribuirlo su tutta la teglia.
Salate e pepate a vostro piacere, aggiungendo anche il prezzemolo tritato.
Cuocete in forno a 170/180° per 40-45 minuti, controllandole perché devono essere colorate, ma non bruciate.
Un contorno alternativo, ma sicuramente molto gustoso!















































martedì 28 marzo 2017

TORTA DI CAROTE

Se un'amica mi chiama per un afternoon tea party per il suo compleanno e mi chiede se le posso dare una mano a preparare qualche dolce tipico inglese, la risposta non può che essere: of course!



INGREDIENTI per la torta:                                 INGREDIENTI PER LA GLASSA:

400 Gr di carote                                                  Zucchero a velo 250 Gr.
100 Gr. di noci                                                    Acqua 4 cucchiai   
4 uova
300 Gr. di zucchero
200 Ml di olio di semi
250 Gr. di farina
1 Bustina di vanillina
1 cucchiaio di cannella
1 lievito per dolci

PREPARAZIONE:

Pulite, pelate e tritate finemente le carote.Tritate anche le noci e mettetele da parte.
Montare le uova con lo zucchero, fino a che non risulta un composto spumoso (almeno 10 minuti).
Unite a questo punto l'olio a filo, continuando a mescolare.
Unite la farina setacciata, la vanillina, la cannella e il lievito.
Continuate a mescolare con un mestolo di legno ed unite infine carote e noci.
Versate in una tortiera ovviamente imburrata e infarinata e cuocete in forno statico a 180° per 50 minuti.
Dopo aver sfornato e fatto freddare la torta, unite i cucchiai di acqua uno alla volta allo zucchero a velo (meglio se l'acqua è tiepida), mescolando bene il composto.
Continuate a mescolare fino a che non sarà liscio, privo di grumi e lucido. La glassa non dovrà essere troppo diluita, o rischierete che vi coli troppo ai lati della torta quando la verserete.
Io ho decorato con le carotine di pasta di zucchero.



VI VA UNA TORTA?

Questo post  sarà un po' fuori dagli schemi perché non ho intenzione di pubblicare una ricetta, ma di farvi una carrellata di foto con tutte le creazioni in pasta di zucchero che ho realizzato in questi anni.
Ognuna di voi avrà sicuramente la propria ricetta per il pan di Spagna o per la farcia delle torte, ma le foto potrebbero servire a darvi qualche idea !

 
 


 



 

 


 


















mercoledì 4 marzo 2015

TARTELLETTE IN AGRODOLCE CON MAIALE AGLI AROMI E PUREA DI MELE

INGREDIENTI:

PER LA PASTA BRISE': 200 gr di farina
                                          100 gr.di burro
                                          70 ml di acqua molto fredda

PREPARAZIONE: Frullate la farina, il burro a pezzi appena tolto dal
                                frigo e un pizzico di sale, finché non otterrete un composto sabbioso e
                                bricioloso. Ponetelo sul piano di lavoro e iniziate a lavorarlo unendo
                                pian piano l'acqua fredda, fino a che non avrete ottenuto un impasto
                                compatto ed elastico. Dopo un riposo di 40 minuti nel frigorifero,
                                avvolta dalla pellicola, la vostra pasta sarà pronta per essere utilizzata.
                                Dopo averla stesa, foderate dei piccoli stampi con la pasta ottenuta e
                                ricopriteli con carta forno e fagioli secchi o chicchi di riso, in modo
                                che non gonfi in cottura. Mettete in forno per 10 minuti a 200°.
_________________________________________________________________________________
PER LA CARNE:        350 gr.di filetto di maiale magro
                                     Semi di papavero q.b.
                                     Alloro q.b.
                                     Timo q.b.
                                     Sale
                                     Vino bianco q.b.
                                     Burro q.b.
                 
PREPARAZIONE: Riducete la carne in dadini abbastanza piccoli e impanateli
                               abbondantemente con i semi di papavero. Cuocete in padella riscaldando
                               prima circa 50 gr. di burro, unendo a vostro piacere una discreta
                               quantità di timo e alloro sminuzzato. Potrete aggiungere anche qualche
                               bacca di ginepro. Aggiustate di sale e fate cuocere a fiamma viva per
                               circa 10 minuti. Il maiale non deve bruciarsi, ma insaporirsi e assumere
                               un colore dorato. Quando è quasi pronto fate sfumare una spruzzata di
                               vino bianco.
_________________________________________________________________________________
PER LA PUREA:        500 gr. di mele Golden
                                     Qualche goccia di limone
                                     Una spruzzata di vino bianco
                                     Sale q.b.
                                     Un cucchiaino di zucchero
                                     Una spolverata di cannella

PREPARAZIONE: sbucciate e tagliate le mele a fettine sottili, poi lasciatele qualche
                                minuto in infusione con una spruzzata di limone (state molto attenti a
                                non esagerare). Cuocetele con 20 gr. di burro, un poco di sale e lo
                                zucchero.
                                Quando saranno belle ammorbidite fate evaporare una spruzzata di vino
                                bianco e assaggiatele. Nel caso fossero troppo acide, aggiustate con lo
                                zucchero. Quando sono quasi pronte aggiungete un cucchiaino circa di
                                cannella in polvere e frullate tutto con il frullatore a immersione.
_________________________________________________________________________________

Componete le barchette mettendo sul fondo la purea di mele, sopra la dadolata e guarnite ogni barchetta con un ramoscello di finocchietto selvatico.